News 2013

25 Ottobre 2013

Telecamere sul Duomo di Milano

La Fondazione Enzo Hruby ha deliberato di sostenere, con l’importante contributo di Samsung Techwin, la protezione del Duomo di Milano attraverso un avanzato sistema di telecamere che garantirà la tutela e la salvaguardia di un bene culturale unico al mondo visitato ogni anno da 5 milioni di persone (cifra destinata a salire in occasione dell’Expo del 2015) e, al tempo stesso, il controllo urbano dell’area attorno al monumento, che in Italia è uno dei luoghi in testa alla lista degli obiettivi sensibili da proteggere. Intorno al perimetro del Duomo e sulle Terrazze verrà installato un sistema di videosorveglianza di funzionante e telegestito 24 ore su 24, costituito da 20 telecamere ad Alta Definizione e con visione notturna. Sul perimetro saranno installate 12 telecamere, collocate in punti strategici con funzioni di analisi video, in modo da garantire una copertura completa dell’area senza zone d’ombra. Sulle terrazze saranno installate altre 7 telecamere dello stesso tipo, a cui verrà affiancata una telecamera motorizzata, anche essa in Alta Definizione, che consente la copertura della parte centrale delle Terrazze in tutta la sua lunghezza. Tutte le telecamere previste offrono la possibilità di visione notturna, grazie ad illuminatori infrarosso integrati, evitando così di dover intervenire anche sul sistema di illuminazione sia del perimetro che delle Terrazze e rendendo l’intervento poco invasivo, dal punto di vista delle opere di installazione e di infrastruttura. Le nuove telecamere, le cui immagini verranno trasmesse alle centrali operative della Polizia Locale e della Questura, verranno integrate con quelle della videosorveglianza urbana e saranno collegate a un avanzato sistema di video analisi in grado di rilevare e classificare attività e oggetti sospetti.
A2A si occuperà dell’integrazione dell’impianto di controllo Duomo nel sistema di videosorveglianza della città di Milano e ne seguirà la gestione e la manutenzione. Le nuove telecamere saranno quindi a disposizione delle Forze dell’Ordine in aggiunta alle 1300 telecamere già gestite. Tutto il sistema sarà dotato di unità di alimentazione di emergenza offerte da Riello UPS.

Messaggio inviato correttamente !

Invia un altro messaggio

Richiedi informazioni


I dati da lei forniti verranno trattati secondo quanto previsto dal D.lgs. 196/2003. L’informativa completa è consultabile presso questo link. Presa visione dell'informativa presto il consenso al trattamento dei dati personali in base art. 13 del D.lgs. 196/2003 *

ACCETTO:

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Usando questo sito sei in accordo con la nostra Privacy policyOK